Portale dell'Associazione Italiana di Termoelettricità

L'Unità di Lecco dell'Istituto per l’Energetica e le Interfasi nasce nel 1994 da un accordo tra il CNR, il Comune di Lecco ed il Centro Innovazione Lecco con lo scopo di promuovere il collegamento tra il mondo della ricerca e quello della piccola e media impresa.

I risultati raggiunti sono dovuti allo sforzo sinergico dei tre partner.
In particolare, il Comune di Lecco ha reso disponibile una sede adeguata in grado di ospitare laboratori pesanti e leggeri su una superficie complessiva di circa 3000mq.
Il Centro Innovazione Lecco ha coagulato risorse dal mondo associativo industriale consentendo significativi investimenti per la crescita del laboratorio.
Il CNR ha fattivamente sostenuto la crescita del laboratorio, promuovendo l'inserimento di nuovi ricercatori, sostenendo le spese per il funzionamento ordinario nonché promuovendo una costante crescita delle apparecchiature disponibili.

Ad oggi l’Unità di Lecco dello IENI può essere considerata un'importante risorsa nazionale, configurandosi come uno dei pochi centri in Italia in grado di operare nella metallurgia secondaria dei materiali metallici avanzati applicando le più recenti tecnologie disponibili.

Responsabile: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Corso Promessi Sposi 29 - 23900 Lecco
Telefono: 0341.499181
Fax: 0341.499214
www.ienilecco.it

 

Il gruppo di "Teoria e simulazione di nanomateriali" operante presso il Dipartimento di Fisica dell'Universita' di Cagliari (TSN@UniCa - sito web: http://www.dsf.unica.it/colombo/) applica metodi di simulazione atomistica (principalmente: dinamica molecolare e calcoli da primi principi) allo studio delle proprieta' strutturali, elastiche, termiche, elettroniche e termodinamiche di nanomateriali per applicazioni tecnologiche avanzate.

Per quanto riguarda i materiali termoelettrici, il gruppo TSN@UniCa e' attualmente impegnato a studiare le proprieta' di trasporto termico in semiconduttori nanostrutturati (nanocompositi e nanofili SiGe ; Si nanocristallino, poroso e amorfo), cercando di fornire predizioni in merito a quanto la conducibilita' termica (contributo fononico) dipenda dalle caratterstiche morfologiche e di composizione chimica. 

Un secondo argomento di corrente interesse e' di carattere piu' fondamentale e riguarda la fisica del fenomeno di resistenza termica all'interfaccia tra due sistemi diversi (perche' chimicamente o perche' morfologicamente dissimili).

Il gruppo TSN@UniCa utilizza metodi di simulazione allo stato dell'arte e fa massiccio uso del calcolo massicciamente parallelo.

Per contatti, inviare un messaggio a:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

La commessa “Componentistica avanzata per celle a combustibile e dispositivi per la refrigerazione”, della sede Padovana dell’Istituto per l’energetica e le interfasi (IENI) del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), si occupa di termoelettricità dal 2009. In particolare, l’attività di ricerca del gruppo consta dello studio di sintesi e caratterizzazione strutturale, morfologica e funzionale di materiali termoelettrici per temperature medio alte, come per esempio i siliciuri di magnesio o manganese. Parallelamente, il gruppo si occupa anche di modellizzazione, progettazione e realizzazione di un modulo basato sui materiali ottenuti in laboratorio. Tale attività di ricerca è finanziata dal progetto “Ricerca di sistema elettrico nazionale”, “Materiali e tecnologie abilitanti per la ricerca di sistema elettrico” dell’accordo tra Consiglio Nazionale delle Ricerche e Ministero per lo Sviluppo Economico.

 

Università di Genova

Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale

Università di Milano Bicocca

Università di Milano Bicocca, Dip. Scienza dei materiali

Le attività relative ai materiali termoelettrici presso il Laboratorio di Metallurgia del Dipartimento di Chimica dell'Università di Torino coprono i seguenti argomenti:

  • sintesi medianti processi fusori (convenzionali e non) di materiali termoelettrici
  • caratterizzazione strutturale, microstrutturale, termica e meccanica di materiali termoelettrici
  • brasatura di materiali termoelettrici

Il gruppo è attivamente coinvolto in collaborazioni nazionali ed internazionali

L'Univeristà di Glasgow svogle ricerca nell'ambito dei generatori termoelettrici e delle pompe di calore Peltier, dalla chimica e nanoelettronica a sistemi di media potenza.

Patrocinato da ICMATE - CNR

Sede e direzione

Corso Stati Uniti, 4 - 35127 Padova

Telefono: 049.8295.850 - 851

Fax: +39 049.8295.853 - 852

Area Riservata Accedi all'area riservata

Per offrire il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione si acconsente al loro impiego in conformità alla Informativa sui cookies. Maggiori informazioni